Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo – 2 aprile 2022

Data:

sabato, 02 aprile 2022

Argomenti
Notizia
C_17_notizie_5853_immagineEvidenza.jpg

Momenti di condivisione e approfondimento negli istituti. Il Palazzo dell’Istruzione si illumina di blu

Come ogni anno, il prossimo 2 aprile ricorrerà la Giornata mondiale della consapevolezza sull’Autismo, evento  promosso dall’ONU (visita il sito dell'ONU cliccando qui)  e celebrato in tutto il mondo, che giunge nel 2022 alla sua quindicesima edizione.

Il Palazzo del Ministero dell’istruzione, come molti altri monumenti o luoghi rappresentativi delle città italiane ed estere, sarà illuminato di blu, colore simbolo 2 dell’autismo, con lo scopo di sensibilizzare le comunità e i cittadini alla conoscenza di questo disturbo e porre l’attenzione sui diritti delle persone autistiche e delle loro famiglie. L’emergenza sanitaria ha aumentato la consapevolezza di come, ancora una volta, proprio le persone con fragilità siano le più svantaggiate. In una società veramente inclusiva devono essere rispettati e garantiti i diritti di coloro che vivono situazioni di difficoltà, e assicurare condizioni di benessere sia per il singolo individuo che per la collettività. Il tema individuato dall’ONU per la Giornata di quest’anno è l'Obiettivo di sviluppo sostenibile 4 dell’Agenda 2030, volto a garantire un'istruzione di qualità inclusiva ed equa, nonché la promozione di opportunità di apprendimento per tutti, come base per migliorare la vita delle persone e ridurre le disuguaglianze.

La massima attenzione di tutto il nostro sistema scolastico su questo tema e, più in generale. sull’inclusione, è supportata da una legislazione all’avanguardia nel mondo ma, per realizzare adeguate tutele e per sensibilizzare tutta la comunità scolastica, occorre promuovere una sempre maggiore consapevolezza per migliorare le opportunità di crescita e di formazione di alunni e studenti con disabilità. Si propone, pertanto, alle Istituzioni Scolastiche di voler organizzare eventi di sensibilizzazione sulla tematica dell’autismo, anche in collaborazione con le associazioni delle persone con autismo e dei loro familiari, o con associazioni scientifiche di settore, per interventi informativi e/o formativi sul tema, agevolando il dialogo educativo e suscitando attenzione intorno all’argomento.

Sviluppare la consapevolezza e la sensibilità è infatti la strada maestra per una effettiva conoscenza e per la conseguente maggior attenzione verso i nostri giovani con disturbi dello spettro autistico.

 Leggi la nota sul MIUR